Dotazione minima 2

Cosa serve ad un globetrotter per passare il tempo durante le noiose sessioni d’attesa di un evento o durante il lungo viaggio che porta fino alla destinazione finale?

Se la scorsa settimana l’attenzione è stata focalizzata sulla dotazione hardware che è opportuno portare con sé, per essere certi di non esagerare con il peso ed avere in borsa quanto effettivamente necessario, questa volta l’oggetto delle considerazioni che seguiranno riguarderà il software, l’insieme di applicazioni e giochi che costituiscono la dotazione minima di un viaggiatore, professionista o occasionale.

La situazione è ovviamente diversa tra portatili e dispositivi di minori dimensioni, come tablet e smartphone, che godono del vantaggio di avere minor ingombro e peso ma pagano la mancanza della tastiera, ad esempio, o la necessità di utilizzare tastiere piccole e poco pratiche per un’attività prolungata.

I computer portatili consentono ormai di duplicare, per potenza di calcolo e capacità di memorizzazione, il desktop utilizzato a casa o in ufficio, ed è quindi abbastanza semplice copiare (acquistando le relative licenze, ovviamente) programmi ed impostazioni già utilizzati in condizioni tradizionali, per muoversi allo stesso modo anche in trasferta.

Nel passaggio ad un tablet o ad uno smartphone, invece, occorre tener presente che non tutte le applicazioni tradizionali sono presenti nella stessa versione e con le stesse funzioni utilizzabili sui personal computer.

E’ quindi necessario adattarsi o, meglio, trovare i programmi più adatti per lavorare e giocare durante il viaggio.

Innanzitutto occorre scaricare ogni programma utile per gestire prenotazioni e trasferimenti o per riorganizzare in viaggio in caso di necessità. AroundMe permette di visualizzare e raggiungere, utilizzando il sistema GPS e le Mappe ormai presenti ovunque, i punti di interesse che si trovano nelle vicinanze del dispositivo che si sta utilizzando (Ristoranti, Bar, Bancomat, Farmacie, Monumenti, ecc.).

Expedia e Booking consentono di effettuare prenotazioni alberghiere velocemente, avendo solo cura di caricare e memorizzare il profilo, strumenti di pagamento inclusi, in precedenza, per evitare di doverlo fare con la mini tastiera del telefonino o del tablet quando, magari, si ha fretta di bloccare una stanza.

Con SkyScanner trovare un volo è semplicissimo, poiché consulta rapidamente la maggior parte dei siti delle compagnie aeree, restituendo i relativi risultati in base alla date e all’orario inseriti, ordinandoli dal più economico al più dispendioso. E’ buona norma, dopo aver individuato il volo prescelto, verificare se è disponibile anche sul sito dell’azienda, poiché non è raro che le offerte migliori non le abbiano i broker ma gli operatori stessi. Con ProntoTreno e RocketTaxi sarà possibile muoversi agevolmente anche con treni e vetture pubbliche, mentre le mappe delle varie metropolitane e delle linee pubbliche delle principali città come Roma, Londra, Parigi e NewYork consentiranno di girare ed orientarsi senza difficoltà anche a piedi.

Chi non riesce a staccare dal lavoro neppure per un attimo dovrà ovviamente dotarsi di un buon client di posta elettronica, di uno o più browser web e di una o più applicazioni per la connessione ai vari Social Network, così da replicare una condizione analoga a quella della postazione fissa.

Consigliabile l’adozione di un pacchetto di office automation di tipo lite, che non ha tutte le funzioni ma consente di redigere documenti anche complessi, di formattarli con le impostazioni di base e di inviarli ad una redazione o ad un ufficio, affinchè provvedano a completarli.

Documents Free, OliveOffice HD, SmartOffice, iWorks, sono solo alcune delle suite per ufficio disponibili sia su Google Play che su Apple Store e possono essere affiancate da programmi di gestione dei file pdf che permettono di visualizzarli, modificarli o anche generarli, come PDF Reader o Genius Scan.

Con Genius Scan, in particolare, è possibile fotografare una serie di documenti e raggruppare le foto convertendole in un unico file pdf. E’  molto utile quando occorre portar via un documento e non si hanno copisterie o fotocopiatrici a disposizione.

Programmi di annotazione rapida e schematizzazione, come EverNote o Bamboo Paper, possono essere utili soprattutto con i dispositivi che permettono di prendere appunti e di condividerli in rete o di inviarli ad un indirizzo di posta elettronica, affinchè siano già sul computer di casa al rientro.

Gli appassionati di foto e viaggi potranno trovare molto utile un programma come PhotoMapo che permette di scattare fotografie da localizzare su una mappa, grazie al GPS integrato nel dispositivo, memorizzando anche appunti di viaggio in una sola scheda multimediale.

Esistono anche programmi come PostCards che permettono di inviare ad un centro stampa le foto scattate durante le vacanze, affinchè siano stampate come cartoline postali ed inviate all’indirizzo desiderato, a costi tutto sommato modesti. Un bel modo per condividere le immagini delle vacanze con gli amici in modo tecnologico e, al tempo stesso, tradizionale.

Chi preferisce passare il tempo leggendo, potrà scegliere tra le migliaia di titoli disponibili su Amazon per il Kindle, utilizzando il dispositivo originale o uno dei tanti emulatori per tablet, oppure dedicarsi alla lettura di Riviste e Giornali on line grazie all’edicola digitale, che permette di scaricare in tempo reale le versioni in pdf dei principali quotidiani e magazine nazionali ed internazionali.

Gli appassionati di musica e video potranno ovviamente spaziare da iTunes a Spotify, passando attraverso i vari Hub dedicati agli acquirenti di dispositivi di marca.

Agli indispensabili Facebook, Instagram, Twitter e Linkedin possono essere affiancati programmi di gestione delle comunicazioni come Skype e FreeVoipDeal, che permettono di utilizzare le reti wifi per inoltrare chiamate internazionali Voip, pagando tariffe molto più convenienti di quelle disponibili in roaming.

Per avvocati e commercialisti sono da tempo disponibili codici e manuali pratici, da utilizzare nella professione senza dover portar dietro quintali di carta, contribuendo anche ad evitare di disboscare ulteriormente la foresta amazzonica. Affiancati alla digitalizzazione dei fascicoli, permettono considerevoli risparmi e versatilità.

Non mancano applicazioni per l’home banking e la consultazione dei saldi di Sim telefoniche e carte di credito, molto utili quando è necessario fare delle operazioni ma non si è sicuri dell’importo effettivamente disponibile e si vogliono evitare brutte figure.

Ovviamente, nella ludoteca del perfetto viaggiatore non possono mancare giochi intramontabili e di successo come Tetris, MasterMind, Scacchi 3D, Mahjong e Simcity, solo per citare i più famosi con i quali passare le interminabili giornate di attesa. Consigliabili anche FlightControl, che permette di cimentarsi con il coordinamento di aeromobili in fase di atterraggio che non devono scontrarsi tra loro (da utilizzare soprattutto in aereo con il passeggero accanto alla prima esperienza), JetPack se si preferiscono i platform d’azione o CSR Racing, per gli appassionati di corse in accelerazione e tuning in stile Fast and Furious.

Gianluca Pomante

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *