Datagate

In questo momento gli occhi del mondo sono puntati sui potenti della terra per la nota vicenda del Data Gate rivelata dall’informatico statunitense Edward Snowden, riguardante il sistema di intercettazione globale approntato e reso operativo dalla ormai famigerata National Security Agency, al quale la Russia di Putin sembra aver contrapposto un sofisticato metodo di intercettazione diffusa, basato sul tentativo di compromettere più livelli di sicurezza nei complessi apparati governativi.

Leggi il seguito

Riservatezza e tecnologie

Nel 1996 il Legislatore Italiano, sulla scia di quello Europeo, decideva di accordare tutela ai dati personali di ciascun cittadino rispetto al trattamento operato da terzi, ritenendo che la crescente informatizzazione del mondo occidentale e, soprattutto, la creazione di enormi database per la registrazione delle più comuni attività quotidiane, avrebbe presto consentito di tracciare il comportamento degli utenti di qualsiasi servizio, crearne profili commerciali e psicologici, ricostruirne gli spostamenti in qualsiasi momento.

Leggi il seguito

Riservatezza e tecnologie

Right to Privacy inglesizzavano i quotidiani nell’annunciare la promulgazione della Legge 31.12.1996, n. 675, la norma fondamentale del diritto alla riservatezza, del diritto di essere lasciati soli, del diritto di essere lasciati in pace, del diritto di gestire la propria vita e i propri dati senza interferenze da parte di terzi.

Leggi il seguito
SUBSCRIBE
MY WEB
NEWSLETTERS
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing