La sottrazione di dati

La Sentenza n. 11959 del 2020 costituisce una novità nel panorama giurisprudenziale italiano poichè, per la prima volta, riconosce la possibilità che ci si possa appropriare indebitamente dei dati conservati su un server, partendo dal presupposto che anch’essi sono dotati di una fisicità rappresentata dalle modalità con le quali vengono memorizzati sui dischi.

Leggi tutto

I controlli sulla posta elettronica aziendale

La Corte Suprema di Cassazione, con la Sentenza n. 26682 del 2017, ha delineato – in parziale contrasto con le diverse pronunce dell’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali – i limiti dell’intervento del datore di lavoro sulla posta elettronica aziendale, ed ha ribadito che si tratta di uno strumento di lavoro sul quale sono legittimi i controlli da parte dell’azienda, anche ai sensi dell’art. 4 della L. 300/1970.

Leggi tutto

I controlli sulle e-mail dei lavoratori

Con ordinanza del 15 maggio 2002, il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Milano ha rigettato l’opposizione all’archiviazione promossa da una dipendente licenziata dal proprio datore di lavoro, a seguito di controlli operati sulla mailbox aziendale assegnatale per l’espletamento delle proprie mansioni, poiché da tali controlli era emerso che la stessa seguiva, per proprio conto, altri progetti, probabilmente in concorrenza con quelli dell’azienda da cui dipendeva.

Leggi tutto